Imballaggi per merci pericolose: proteggili nel modo giusto

//Imballaggi per merci pericolose: proteggili nel modo giusto

Imballaggi per merci pericolose: proteggili nel modo giusto

Imballaggi per merci pericolose: proteggili nel modo giusto

Quando operiamo nel settore delle merci pericolose, è utile prestare attenzione ad ogni singolo anello della catena di produzione, trasporto e distribuzione.

Quando ci sono prodotti abbastanza delicati, un errore può provocare dei danni, spesso anche molto gravi alla merce,all’ambiente circostante e alla propria azienda.

per questo, ogni elemento della catena dev’essere curato nei minimi dettagli: a partire dalla scelta dell’imballaggio fino all’etichettatura.

Nello specifico, quando parliamo di imballaggi, subito pensiamo alla scatola di cartone, anche se non sempre questa tipologia viene utilizzata per tutti i tipi di merce.

Per ogni tipo di prodotto infatti è prevista una soluzione diversa che varia a seconda della quantità della merce trasportata e al metodo di trasporto utilizzato.

Imballaggi per merci pericolose: un esempio

Prendiamo come esempio  una merce pericolosa liquida che dovrà essere spedita.

Tale merce potrà essere contenuta in un singolo imballaggio oppure in uno combinato.

In base al confezionamento e ai quantitativi, bisognerà scegliere degli imballaggi omologati ONU o no.

Si può scegliere di raggruppare tutti gli imballaggi di un’unica spedizione, ad esempio su un pallet. Inoltre quando si parladi imballaggi combinati e di merci pericolose, non ci si riferisce solo all’imballaggio esterno ma vengono anche considerati i contenitori interni.

Imballaggi per merci pericolose: come scegliere quello giusto

Esistono diverse tipologie di imballaggi:

  • L’ONU 4G, ovvero scatole in cartone utilizzabili solo in combinazione con imballaggi interni per cui sono state omologate. Acquistare un involucro esterno o interno da un fornitore diverso da quello che ha realizzato i prototipi testati, porterà all’invalidazione dell’omologazione.
  • Scatola omologata 4GV, a differenza della 4G, può essere utilizzata in combinazione con vari contenitori interni. Si possono utilizzare diverse tipologie merceologiche: corrosivi, gas e liquidi infiammabili, ecc..
  • Quantità di merce spedita: per spedizioni in quantità limitata avremo un tipo di imballagio LQ ad hoc, mentre per spedizioni esenti, avremo imballaggi EQ. Entrambi dovranno avere determinate specifiche di resistenza e robustezza così come definito dai regolamenti.

Proteggere le merci con il nastro adesivo personalizzato

Un altro modo per proteggere le vostre merci, dall’esterno, è quello di utilizzare il nastro adesivo personalizzato con il proprio logo e i propri dati.

Il vantaggio del nastro adesivo personalizzato è l’anti effrazione. non può essere sostituito da qualsiasi altro nastro.

Ma soprattutto, il tuo imballaggio sarà completamente personalizzato: un metodo strategico per fare pubblicità senza spendere cifre esorbitanti!

Printape ti propone la produzione di nastri adesivi in piccole quantità, a partire da 72 rotoli, richiedi un preventivo!

richiedi preventivo gratuito

By | 2018-08-01T12:12:45+00:00 agosto 1st, 2018|nastro adesivo personalizzato|0 Commenti