Imballaggio: alcuni consigli sul confezionamento e sui materiali per l’imbottitura

/, nastro adesivo personalizzato/Imballaggio: alcuni consigli sul confezionamento e sui materiali per l’imbottitura

Imballaggio: alcuni consigli sul confezionamento e sui materiali per l’imbottitura

Imballaggio: alcuni consigli sul confezionamento e sui materiali per l’imbottitura

Per confezionare correttamente il pacco è utile dotarsi di una scatola sufficientemente resistente agli urti e all’umidità, evitando di utilizzare scatole che possano essere danneggiate e usurate.

Per confezionare è preferibile una scatola nuova piuttosto che una già utilizzata in quanto garantiscono una maggiore resistenza.

Nella scatola, riportare il nome del destinatario e l’indirizzo di consegna, così come il nome del mittente e il suo indirizzo.

Sconsigliatissimo utilizzare scatole in cui siano presenti ai lati delle scritte o la cui superficie sia danneggiata in modo da non consentire l’applicazione di buste porta documenti adesive.

Per chiudere le scatole, utilizzare il nastro adesivo applicando lungo le linee di giunzione delle falde della scatole e applicando trasversalmente lungo i bordi esterni.

E’ consigliato applicare più strati di nastro adesivo ma soprattutto utilizzarne uno resistente: il peso elevato del pacco può richiedere ulteriori strati di nastro adesivo.

Accertarsi poi che dall’imballaggio non sporgano punte o bordi taglienti.

Imballaggio: i materiali per l’imbottitura

Posizionate i materiali di imbottitura lungo i lati interni della scatola, in modo da fornire una completa protezione agli urti.

Solitamente, si intendono materiali di imbottitura, adatti ad una buona protezione: la carta, le pluriball e il polistirolo.

E’ consigliabile avvolgere con il materiale per l’imbottitura ogni articolo e posizionarlo al centro della scatola.

Nel caso in cui ci sia la necessità di imballare più articoli, è consigliabile avvoglerli singolarmente e posizionarli nella scatola per tenerli separati.

Le merci arrotolate devono essere avvolte  in plastica da imballaggi.

E’ consigliabile avvolgere i prodotti  in materiale di imballaggio, prima di avvolgerlo nella plastica esterna.

Dev’essere apposta un’etichetta indicante le informazioni del mittente e quelle del destinatario.

Le merci pesanti e fragili hanno bisogno di uno spessore di imbottitura maggiore sul fondo e sui lati del pacco, mentre per gli oggetti di metallo consigliamo scatole rinforzate.

Per i piccoli oggetti sfusi, al fine di evitarne lo smarriemtno, consigliamo di inserirli in sacchetti di palstica e di riportare sulla superficie le informazioni del mittente e del destinatario.

Merce come riviste e giornali devono essere contenuti in una scatola: inserire sul fondo il materiale di imballaggio, adagiare le riviste al centro e riempire gli spazi vuori con dell’altro materiale di imbottitura. Non utilizzate scatole sufficientemente grandi.

Ma non finisce qui…

Quando hai terminato l’imballaggio, misura attentamente i lati della scatola e pesa il pacco. Riporta quindi le informazioni correttamente negli appositi campi.

Eventuali difformità causeranno l’addebito di penali e il blocco del pacco durante il transito.

Proteggi il tuo imballo con i nastri adesivi personalizzati!

Per imballare un pacco, scegli la protezione e la garanzia dei nastri adesivi personalizzati.

Ogni imballo, oltre a proteggere il materiale che contiene, svolge un’importante azione comunicativa: mentre viaggia parla della vostra azienda e la diffonde ovunque!

I nostri clienti richiedono sempre di più nastri adesivi personalizzati per imballare un pacco e per proteggere le loro spedizioni dalle effrazioni ma soprattutto per rendere ancora più solida la propria immagine e contribuire alla pubblicità del proprio Brand.

Su un minimo d’ordine di 72 ROTOLI!

Contattaci per un preventivo

richiedi preventivo gratuito

By |2018-11-05T15:56:55+00:00novembre 5th, 2018|Nastri adesivi personalizzati, nastro adesivo personalizzato|0 Commenti